Luigi Levato (CZ con Abramo) plaude alla scelta del Sindaco in merito alla necessità di regolare l’accesso e la fruizione della pineta di Giovino

“Ho apprezzato l’intervento del sindaco Abramo in merito alla necessità di regolare l’accesso e la fruizione della pineta di Giovino. Nonostante l’impegno di vigili urbani e forze dell’ordine, nella settimana di Ferragosto anche quest’anno si sono registrati i soliti spiacevoli episodi di danneggiamenti e abbandono di rifiuti che non fanno altro che deturpare un’area di notevole pregio ambientale”. Lo afferma il consigliere comunale Luigi Levato (Catanzaro con Abramo).

“Quello che continua a verificarsi ogni anno – prosegue – conferma che l’obiettivo primario dell’amministrazione comunale deve essere quello di garantire una custodia ed una sorveglianza continua specialmente nella stagione estiva. Già in passato, quando rivestivo la carica di presidente della commissione ambiente, avevo avuto l’occasione di interloquire con l’assessore al ramo, Domenico Cavallaro, portando alla sua attenzione diverse proposte utili ad assicurare il presidio dell’area verde del quartiere marinaro. L’amministrazione potrebbe, infatti, avvalersi di associazioni di volontariato attive sul territorio, con funzioni di guardie ambientali, per controllare gli accessi alla pineta e monitorare costantemente l’utilizzo da parte dei cittadini. Auspico che si possano, quindi, impegnare le risorse sufficienti per la manutenzione e la sorveglianza almeno nei mesi estivi. Nel tempo si sono aggiunte anche altre proposte da parte della commissione ambiente, tutte utili allo scopo di salvaguardare un patrimonio naturalistico che di recente ha raggiunto anche la ribalta mediatica nazionale e necessita di essere tutelato e preservato da possibili condotte illeciti”.