Elezioni, in Italia Viva è tempo di mal di pancia: “flop conclamato”

L’analisi sulle elezioni comunali fatta da Rosario Bressi, dirigente nazionale del nostro partito, nella sua puntualità e nella sua schiettezza non può passare “sotto traccia”.

La storia politica di Bressi, la sua credibilità e la sua libertà non possono che amplificare e dare maggior vigore ad una riflessione che, non solo è ampiamente condivisibile, ma che delinea uno scenario difficile e, purtroppo, veritiero.

La conduzione delle operazioni legate alle prossime elezioni comunali, portate avanti senza nessun tipo di confronto con i comitati e con gli iscritti, come giustamente affermato da Bressi, è stata fallimentare e devastante.

Due candidati a consigliere comunale su oltre 400. Nessun candidato a Sindaco.

Questo il dato “singolare” che riguarda Italia Viva nella nostra provincia per la prospettiva elettorale. 

Un dato che mortifica l’entusiasmo di quanti, come noi, pensavamo di essere coinvolti per dispiegare un potenziale che solo i “numeri” elettorali possono “materializzare”.

Per questo, e senza fatica alcuna, sentiamo l’esigenza politica di sostenere fortemente la posizione di Rosario Bressi.

Con la speranza che questo “flop conclamato” possa servire da monito per il futuro, ci auguriamo che i nostri dirigenti e alti rappresentanti istituzionali ne facciano tesoro e si vada verso una rinnovata “condivisione” di intenti e di azioni politiche.

Annalisa Fiorenza – Assemblea Nazionale Italia Viva 

Caracciolo Vitaliano – Comitato Italia Viva Catanzaro

Iozzi Francesco – Comitato Girifalco Viva per il Sociale

Comitato Social Green Amato

Sandro Vasapollo – Comitato Marcellinara Viva

Arnaldo Valenti – Comitato Italia Viva 20 – 20 Guardavalle 

Elisabeth Pelagi – Comitato Vero Cardinale

Sardo Bruzzese – Comitato Società Aperta Squillace