Comune Catanzaro: le decisioni della Giunta

comune catanzaro

Da lunedì 6 luglio verrà pubblicato l’avviso pubblico finalizzato alla presentazione dei progetti per la realizzazione di Centri estivi ludico-ricreativi di educazione all’aperto per bambini e adolescenti di età compresa fra i 3 e i 14 anni.

L’avviso resterà on line per 15 giorni. Lo ha annunciato l’assessore alle Politiche sociali, Lea Concolino, a margine dell’approvazione dello schema di bando eseguita dalla giunta del Comune di Catanzaro. I

n base a un decreto ministeriale del 25 giugno scorso, il Comune è destinatario di un finanziamento ad hoc di 276mila euro.

“In questo modo l’amministrazione guidata da Sergio Abramo sta per dare un’altra, incisiva risposta alle esigenze della cittadinanza, e in particolare a bambini e adolescenti, nella fase di ripartenza dopo l’emergenza coronavirus”, ha sottolineato Concolino.

“La creazione dei centri estivi, nel clou della stagione e dopo mesi e mesi di chiusura completa delle scuole e di tutte le altre attività ricreative è un segnale importante per la ripartenza”, ha aggiunto l’assessore.

L’avviso pubblico è rivolto a tutte le associazioni di volontariato e promozione sociale, alle cooperative sociali, alle polisportive e alle associazioni sportive dilettantistiche e a tutti quei soggetti che perseguono finalità educative e ricreative, sportive o socioculturali per minori. Il contributo verrà erogato a sostegno del costo del servizio attivato da parte dei gestori.

“Mi auguro un’ampia partecipazione da parte degli aventi diritto nell’ottica di una sinergia ente pubblico e mondo dell’associazionismo che, in passato, ci ha consentito di realizzare interventi importanti e che adesso, in considerazione della ripartenza, è quanto mai fondamentale”, ha concluso Concolino ringraziando il personale del settore Politiche sociali, e il dirigente Saverio Molica, “che nonostante la carenza di organico sta andando incontro a tutte le esigenze dell’amministrazione”.

Il Comune di Catanzaro, con un atto approvato dalla giunta Abramo, ha aderito al Sistema pubblico per le identità digitali (Spid).

Lo ha annunciato l’assessore all’Informatizzazione e innovazione tecnologica, Alessio Sculco, sottolineando come questo intervento di Palazzo De Nobili “è l’ennesimo tassello del più ampio e già in atto progetto di digitalizzazione dell’amministrazione comunale, un disegno organico pensato e concretizzato per facilitare l’accesso dei cittadini ai servizi.

La delibera approvata oggi è un atto propedeutico all’effettiva attivazione del Sistema”.

In particolare, lo Spid consentirà a cittadini e imprese di accedere, con un’unica identità digitale, ai servizi qualificati offerti on line dal Comune, che hanno già ricevuto un riconoscimento a livello nazionale.

“Questo percorso in via di attivazione tecnica – ha aggiunto Sculco – verrà materialmente reso fruibile non appena sarà completato l’apposita procedura tecnica realizzata dal Ced”.

L’esecutivo, inoltre, ha concesso su proposta del settore Cultura, e sentita la relazione dell’assessore Ivan Cardamone, il patrocinio gratuito alle celebrazioni del 50esimo anniversario del Consiglio regionale della Calabria, che si terranno il prossimo 13 luglio alla Provincia; e al corso di alta formazione in fotografia documentaria e reportage “Blueocean’s workshop”.

Via libera, sempre su proposta del settore Cultura, in base alla relazione dell’assessore Cardamone, all’accettazione della donazione al Comune dello storico proiettore cinematografico a manovella utilizzato fra gli anni ’50 e ’60 al Cinema Arena del quartiere Pontegrande.

La donazione è stata effettuata dalle associazioni Catanzaro 360 e Comincio da zero. Approvati, infine, l’aggiornamento del catasto incendi, predisposto dal settore Igiene ambientale e relazionato dall’assessore Cavallaro.

Redazione Catanzaro 7