Opera Melancolia in elenco Ministero Beni Culturali su “luoghi del contemporaneo”

opera melancolia

Dichiarazione del presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni, e dell’assessore al Turismo, Alessandra Lobello.

“Più o meno nelle stesse ore in cui veniva diffusa la notizia dell’insopportabile e negativa promozione di Easyjet sulla Calabria il Ministero per i Beni e le Attività culturali ha inserito un’opera d’arte installata a Catanzaro nell’elenco dei “luoghi del contemporaneo” da visitare. Forse è meglio non dirlo a quelle persone – per fortuna poche – che vedono la nostra terra in un modo completamente traviato. Le vere attrattività della Calabria, di tutte le province, di quella di Catanzaro e dello stesso capoluogo sono sotto gli occhi di tutti quelli che vogliono vederle e ci guardano senza anacronistici pregiudizi.

L’installazione “Melancolia”, realizzata dall’artista Andreco, è uno dei più belli e suggestivi lasciti del festival di arte contemporanea Altrove, che per diversi anni ha contribuito concretamente ad aumentare l’effervescenza culturale di Catanzaro, diventata anche grazie a manifestazioni riconosciute in Italia e in Europa come questa, un incubatore di idee originali e innovative. Incubatore e contenitore: fra le opere di Altrove e il parco della scultura del Parco della Biodiversità, che lo scorso fine settimana è stato al centro di un bel servizio trasmesso su Rai Uno, il patrimonio di arte pubblica del capoluogo è sicuramente sempre più importante.

“Melancolia” è in città dal 2017, è installato nei giardini Nicholas Green, nel cuore di corso Mazzini e del centro storico ed è visitabile liberamente, a qualsiasi ora della giornata, e soprattutto gratuitamente. Altro che mafia e terremoti, la Calabria vera è bella, accogliente e sorprendente nel senso buono”.