Viaggiava con pistola e munizioni: un arresto nel Soveratese

Carabinieri in azione

carabinieri

Un arresto nel Soveratese. I Carabinieri della Stazione di Davoli, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 50enne di S. Andrea Apostolo sullo Ionio, gravemente indiziato di detenzione illegale di armi clandestine, munizioni e ricettazione.

In particolare, i militari hanno fermato e controllato il soggetto sulla SS 106, mentre era alla guida della propria autovettura, rinvenendo, all’esito di una perquisizione personale e veicolare, una pistola revolver, marca Smith & Wesson, calibro 38, con matricola abrasa, munita di caricatore e relativo munizionamento, abilmente occultata nell’abitacolo.

Ad occuparsi del materiale sarà il R.I.S. (Reparto Investigazioni Scientifiche) di Messina, per gli accertamenti di rito.

Per il soggetto, già gravato da precedenti specifici, è scattato il regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Il G.I.P. di turno presso il Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, applicando la misura cautelare degli arresti domiciliari.