Si è insediata il nuovo questore ‘di ferro’ Amalia Di Ruocco

E’ da oggi nei suoi pieni poteri Amalia Di Ruocco, dirigente superiore della Polizia di Stato, nuovo questore della provincia di Catanzaro, a seguito della nomina del Capo della Polizia direttore generale della P.S.
Nella sua prima mattinata catanzarese, unitamente a tutti i dirigenti e funzionari e rappresentanti dell’ANPS, la dottoressa Di Ruocco  ha reso  omaggio ai caduti della Polizia di Stato, deponendo una corona di alloro alla lapide  a memoria posta nel cortile della sede centrale della Questura.

Tra gli impegni istituzionali, dopo un saluto con il prefetto di Catanzaro, il questore ha incontrato il Procuratore capo della DDA, dott.  Nicola Gratteri e il Procuratore generale della Corte d’Appello  Raffaele Mazzotta.

Nel seguito della mattinata si è recata al Centro Polifunzionale della Polizia di Stato, intrattenendosi con i dipendenti della Questura per un primo incontro di conoscenza.  Previsti altri incontri istituzionali con il sindaco della Città, il presidente della Provincia e il governatore della Regione.
Negli anni precedenti il nuovo questore era assurto agli onori delle cronache, oltre ai meriti professionali, per aver messo sotto inchiesta a Rovigo i poliziotti di alcune volanti sorpresi a ‘riposare’ durante i propri turni.
LEGGI L’ARTICOLO DE IL MESSAGGERO SUL CASO FINITO IN CASSAZIONE
Durante la sua missione a Teramo, inoltre, la dottoressa Di Ruocco era entrata in conflitto con un sindacato di polizia arrivando al giudizio davanti ai Giudici del Lavoro del tribunale abruzzese.