Elezioni Lamezia, il commento di Pisano

“Il popolo è sovrano e a Lamezia Terme ha scelto il sindaco e gli amministratori della città.

Anche in qualità di consigliere provinciale di Catanzaro non posso che prendere atto del risultato della consultazione popolare che porterà ad un’Amministrazione eletta a seguito dell’ultimo scioglimento e di una gestione commissariale tutt’altro brillante. C’è una riflessione politica da fare sul voto a Lamezia. Ha vinto un candidato civico. Ha sbaragliato le sinistre e i 5 Stelle al primo turno ed ha sopravanzato nettamente il candidato di alcuni partiti della coalizione di centrodestra (mancava la Lega) al ballottaggio.”

Dichiarazione del consigliere comunale e provinciale Giuseppe Pisano

     

“Quella che doveva essere un’armata imbattibile, in attesa dell’ufficializzazione dei dati, si ritroverà con una cinquina di consiglieri. Certo molti diranno che Mascaro non sia (e non lo è stato) così distante da un posizionamento definibile di centrodestra. Ma il punto è un altro. Vince, come sempre, il candidato migliore. La coalizione, ad ormai due mesi dalle prossime elezioni regionali, deve essere lucida proprio su questo ultimo insegnamento lametino. Pur avendo la strada spianata verso la vittoria che metterà fine alla decadente legislatura Oliverio, pur se il Pd e il M5S ormai si sconfiggono da soli, ogni elezione deve essere affrontata con “fame” e con la convinzione di offrire agli elettori la proposta più convincente, il programma più concreto e il candidato giusto.

Per questo, ritengo, fermo restando gli accordi nel centrodestra sulla suddivisione delle regioni chiamate al voto, che debbano essere ascoltate le recenti parole di Salvini quando afferma che per la Calabria sarà scelto “il miglior candidato possibile”.”

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte