Catanzarese la famiglia di Gessica Notaro, la miss sfregiata dal suo ex a Rimini

Il padre e lo zio nati nel capoluogo calabrese, i nonni di Palermiti

Rischia la cecità Gessica Notaro, la bellissima ragazza sfregiata con l’acido a Rimini dal suo ex compagno, l’africano Edson Tavares che la molestava da mesi.

LEGGI LA NOTIZIA SU IL CORRIERE DELLA SERA 

La giovane, che lavorava all’acquario di Rimini, è nata in Romagna ma il suo ceppo paterno è calabrese. I nonni infatti erano di Palermiti mentre il padre – trasferitosi al nord per lavoro negli anni ’70 – e lo zio sono nati a Catanzaro.

Gessica aveva già dato dimostrazione di capacità artistiche oltreché di grande fascino. La sua vita era dedicata agli animali e allo spettacolo: canto, ballo, sfilate, conduzioni televisive su emittenti locali e nazionali. Nel 2007  era stata Miss Romagna e aveva conquistato la finale al concorso Miss Italia. Da questa esperienza è nata una carriera nel mondo dello spettacolo che le ha consentito di prendere parte a programmi Rai e Mediaset come cantante, ballerina e presentatrice.  

GUARDA IL VIDEOCLIP DOVE CANTA L’ARRANGIAMENTO LATINO DI “HELLO”