In stato di abbandono centro sociale rione De Filippis

L'appello per la riqualifica della struttura

Riceviamo e pubblichiamo nota stampa di Stefano Veraldi:

“L’inaugurazione del centro sociale polivalente di rione De Filippis è stato un traguardo importante per i residenti di questo popoloso quartiere della città, che  hanno voluto con forza questa struttura, soprattutto nel ricordo della figura di Rosario Fasano, al quale è intitolata”.

Il centro quale catalizzatore di aggregazione sociale

“Si tratta di un’opera importante  – prosegue Veraldi – che serviva, e ci auspichiamo serva ancora, a catalizzare partecipazione e aggregazione da parte dei cittadini nel ricordo di una persona che ha creduto nei valori del sociale e della solidarietà”.

“Il Centro mette a disposizione dei giovani e non solo, un ampio spazio per praticare sport e attività ricreative, divenendo un punto di riferimento per combattere concretamente l’isolamento e ogni forma latente di degrado sociale”.

 

Una struttura abbandonata a se stessa

“Anche questa meravigliosa struttura però,  – conclude Veraldi – ha carenza di manutenzione ed è stata abbandonata al proprio destino, invasa da sterpaglia, pannelli solari destinati all’illuminazione mancanti, guaina del tetto assente in più punti che, dopo oltre due anni dalla nostra prima denuncia del 21/01/2018, avrà comportato seri danni al tetto”.

 

L’appello al sindaco della città

“Faccio un accurato appello al sindaco Sergio Abramo e all’assessore al ramo: il centro sociale appartiene al nostro territorio, alla nostra memoria storica, auspico quindi che si intervenga finalmente dimostrando grande attenzione a questa struttura donata alla città di Catanzaro per le attività sociali e culturali.”